Fare l'hostess negli eventi

Spesso si pensa che fare l'hostess o lo steward sia un lavoro semplice da fare e trovare, adatto a tutti e poco impegnativo. Molti giovani, infatti, per introdursi al mondo del lavoro iniziano proprio da un'esperienza come questa e a volte riscontrano qualche difficoltà. Servono anche qui capacità  e requisiti da non sottovalutare. Eccone alcuni.

Studio dell'azienda e del prodotto

In una fiera, evento, convegno o manifestazione, la hostess o lo steward sono spesso le prime persone che il visitatore incontra. L'accoglienza, quindi, è la prima carta da giocare per poi saper rispondere alle diverse domande o curisità del pubblico relativamente all'evento e i suoi contenuti. Per questo bisogna conoscere bene l'azienda/ente che si sta rappresentando nonché tutti gli aspetti dell'evento: dal programma ai materiali disponibili, dalle personalità importanti presenti alle regole del cerimoniale, dalla location ai servizi presenti.

Una bella presenza

L'immagine in questo caso conta. Un sorriso, la compostezza, la gentilezza e la bella presenza sono indispensabili per dare una buona percezione e spingere il visitatore a fermarsi e chiedere informazioni. Non bisogna dimenticare che in quel momento si rappresenta un brand con un'identità ben delineata che spesso viene richiamata anche dal tipo di dress code che la hostess o lo steward devono indossare.

Interattivi e comunicativi

Una hostess deve saper interloquire con il pubblico, dare in modo chiaro tutte le informazioni richieste, saper coinvolgere e soprattutto riuscire a risolvere qualsiasi problema gli venga presentato. In effetti, in quel contesto si viene considerati il punto di riferimento principale.

Lingue straniere

Una richiesta sempre più comune tra le aziende e le agenzie è una buona conoscenza delle lingue straniere spesso soprattutto dell'inglese. Per eventi di livello internazionale, questo, è il primo requisito richiesto per poter essere selezionati a svolgere il lavoro di hostess e steward in maniera molto professionale.

Calma e sangue freddo

Fare l'hostess o lo steward richiede una buona resistenza fisica, quasi sempre bisogna stare in piedi per tante ore ed essere sempre attivi verso il pubblico che sta visitando la fiera per esempio. Altro requisito necessario è la pazienza: non tutti comprendono le informazioni date al primo colpo, oppure spesso ci sono persone che fanno mille domande o che chiedono informazioni che non riguardano il proprio ruolo in quel momento...un bel respiro e si supera l'ostacolo.

Condividi su: