Workbook

ASSEMBLEA GENERALE DI CONFINDUSTRIA

Roma, Auditorium Parco della Musica, 26 maggio 2011

Numerose, come di consueto, le autorità presenti a questo importante appuntamento annuale: tra i 2.500 partecipanti c'erano il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, i Presidenti di Camera e Senato Gianfranco Fini e Renato Schifani, il Ministro delle Attività Produttive Paolo Romani, molti altri membri del Governo e il Governatore della Banca d'Italia Mario Draghi.

L'intervento di Tecnoconference Europe, che ha fornito tutti i servizi tecnici con la pianificazione e il coordinamento, s'imperniava in un sofisticato sistema di multivideoproiezione.
Il sistema era costituito da ben sei videoproiettori ad altissima luminosità – tre da 20mila e tre da 12.500 ansilumen – gestiti come se fossero un solo, col risultato di un'unica maxi proiezione che impattava su uno schermo di ben 16 x 4 metri, per un esito spettacolare senza paragoni.
La Regia Video gestiva quattro telecamere full HD, su due delle quali erano state montate ottiche speciali, adatte a realizzare primi piani in eccellente risoluzione anche da una distanza di 60 metri.
La regia emissione contributi, in uno standard addirittura superiore al full HD, vero cuore dell'intero sistema, era formata da ben cinque mixer grafici digitali.
La traduzione simultanea, tramite impianto digitale a raggi infrarossi, consentiva agli ospiti stranieri di seguire i lavori, mentre nell'enorme Area stampa un sistema di 9 monitor a circuito chiuso permetteva ai giornalisti di seguire i lavori in sala e ai numerosi network radio-televisivi di avere a disposizione i segnali audio e video broadcast.
Anche quest'anno il discorso della Presidente Emma Marcegaglia è stato supportato dall'impiego del teleprompter: Tecnoconference Europe ne adotta la versione più moderna, a schermi trasparenti speciali ultrabright.
L'intervento di Tecnoconference Europe ha interessato anche l'assemblea privata di Confindustria del giorno precedente, ripresa integralmente con una regia bicamere in versione studio, e la cena ufficiale – svoltasi presso il Museo Centrale Montemartini alla presenza del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi – alla quale ha fornito l'impianto audio e luci (esterno e interno).