Workbook

BNL G150

Roma, Eataly, 10 - 11 dicembre 2012

Il progetto prevedeva due diversi allestimenti, uno per ciascuna delle due giornate. Il primo giorno il set-up era classico, con due LCD wall, un impianto di amplificazione audio (per un coinvolgente effetto surround), e un impianto luci a led per caratterizzare l'ambiente. Il secondo giorno l'allestimento della sala era invece "cabaret style": 18 tavoli rotondi da nove persone, su ciascuno dei quali era disponibile un "gelato" per gli interventi.

In entrambe le giornate le videoriprese live dei vari interventi, sia dal podio sia dai tavoli, erano a cura di una regia tricamere, e i numerosi e serrati contributi (slide, filmati, ecc...) venivano gestiti da una regia emissione con un processore grafico e due workstation.